Se da un lato continuiamo a conoscere dettagli sempre più entusiasmanti a proposito display di Samsung Galaxy Note 20+, dall’altra le indiscrezioni a riguardo del modello standard sono sempre più deludenti, soprattutto l’ultima.

Samsung Galaxy Note 20: davvero solo 60Hz?

A rilasciare l’informazione è il noto leaker Ice Universe. Secondo lui, il display sarà un pannello flat (quindi non ricurvo) con risoluzione Full HD e un refresh rate solo e soltanto di 60Hz. Certo, non ci aspettavamo i 120Hz di Galaxy Note 20+, ormai lo sapevamo, ma almeno avremmo sperato di ritrovare a bordo del device 90Hz.

Naturalmente, non abbiamo certezza alcuna perché si tratta solo di indiscrezioni, tuttavia se il leak fosse confermato saremmo davanti un pannello che potremmo definire “insipido”, considerando la fascia di appartenenza dello smartphone e anche l’anno in cui verrà presentato.

Sembra che comunque il colosso sud coreano, anche in caso di “mancanze” su Samsung Galaxy Note 20, saprà farsi perdonare con l’edizione Plus. Il device dovrebbe avere a bordo un pannello con refresh rate dinamico, che arriva fino a 120Hz, ed è in grado di tutelare l’autonomia energetica dello smartphone. Insomma, Samsung avrebbe trovato la perfetta ricetta fra durata della batteria e display di elevatissima qualità, sempre che le indiscrezioni siano alla fine confermate.

Iscriviti e resta aggiornato