le email inquinano
Digitalizzazione

Lo sai che le mail inquinano? Scopri perché!

Un dipendente produce 13 tonnellate di CO2 l’anno solamente con lo scambio di mail.

Fonte: https://reteinformaticalavoro.it/blog/green-it-informatica-amica-dellambiente/

Perché?

Ancora oggi sono troppi i server ad alto consumo di energia impiegati per l’invio e la ricezione di mail.
È pari a zero la percentuale di impiego di energia sostenibile e rinnovabile prodotta dal vento o dal sole.

È un dato disarmante, che agita non solo i cuori dei fanatici del green ma anche chi non ha nessun interesse in merito. È un grave disagio ambientale e proprio per questo motivo deve far riflettere tutti.

Il nostro pianeta non è più disposto a farsi sfruttare dall’uomo e a sua volta chi è responsabile dei consumi e della produzione di strumenti informatici non può sottovalutare i danni provocati dall’inquinamento.

Basti pensare alle tonnellate di anidride carbonica prodotte ogni anno dall’ICT mondiale, circa 830 milioni. In questi numeri come abbiamo visto è responsabile buona parte del settore delle nuove tecnologie.

Green IT

Questi dati hanno allarmato tutti e proprio per queste ragioni avanza la Green IT, un esercito di persone che hanno l’obiettivo di monitorare i danni dell’inquinamento prodotto dall’informatica cercando appunto di sensibilizzare i consumatori al fine di promuovere un uso ecologico dei pc e degli altri strumenti informatici a basso impatto globale.

Attenzione alle cattive abitudini dei consumatori

L’inquinamento prodotto dall’informatica in genere, non solo dalle e-mail, vede tutti responsabili ognuno con i propri ritmi e abitudini quotidiane.
Con questo si intende l’utilizzo sproporzionato dei prodotti hi tech quali telefoni, smartphone, tablet. La continua voglia di acquistare sempre prodotti nuovi buttando facilmente e velocemente nella spazzatura i vecchi.
Si producono sempre più rifiuti tecnologici, lo smaltimento di questi materiali che sono altamente inquinanti è sempre più lento vista la quantità e la rapidità con la quale avanza la distribuzione di prodotti informatici.

Le aziende consumano e inquinano sempre di più

I veri protagonisti di questo inquinamento sono anche le aziende che obbligate a continui investimenti nella digitalizzazione e nello sviluppo tecnologico non possono che aumentare il consumo di prodotti e servizi informatici.

Qual è la vera soluzione per mantenere un ambiente sempre più pulito e un’informatica rispettosa del green? Il noleggio di prodotti informatici anziché l’acquisto!

È inutile preoccuparsi dell’inquinamento se poi non si agisce concretamente. Noleggiare un pc, una fotocopiatrice piuttosto che uno smartphone significa davvero essere rispettosi dell’ambiente oltre che far respirare le casse della società.

I vantaggi del noleggio di prodotti informatici sono davvero tanti e sicuramente è una validissima alternativa per evitare di produrre sempre più rifiuti difficilmente smaltibili e spesso delle volte sprecare tantissimi soldi.

Ufficioanoleggio è da sempre attento alla sostenibilità dell’ambiente, proprio per questo motivo è impegnato quotidianamente a promuovere il business del noleggio a nuove start up e ai consumatori che non hanno ancora colto i veri vantaggi di questa interessante e nuova formula di possesso.

Se ti è piaciuto questo post condividilo nelle tue pagine social, segui il blog Ufficioanoleggio per scoprire novità sempre utili in merito al business del noleggio di prodotti informatici.

Lo sai che le mail inquinano? Scopri perché!
Scrivi un commento

Rispondi al post

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Da non perdere

Torna su