Computer

Microsoft lancia il suo primo Windows Feature Experience Pack

Microsoft ha svelato i dettagli per il suo primo Windows Feature Experience Pack, una nuova iniziativa che offrirà miglioramenti delle funzionalità al di fuori dei principali aggiornamenti che riceve normalmente Windows 10. Questi aggiornamenti più piccoli vengono sviluppati indipendentemente dal sistema operativo. Il nuovo programma è attualmente in fase di test con i partecipanti al programma Windows Insider e. al momento, con solo un numero limitato di funzionalità appositamente sviluppate per Windows Feature Experience Pack. Microsoft ha dichiarato che il programma inizialmente sarà piccolo, ma crescerà in funzionalità e frequenza in futuro.

 

Al momento ci sono due nuove funzione che sono già parte di Windows Feature Experience Pack nella versione 120.2212.1070.0:

  • Sulla base del feedback degli Insider, ora è possibile utilizzare l’esperienza di cattura dello schermo integrata in Windows (WIN + MAIUSC + S) per creare uno snap dello schermo e incollarlo direttamente in una cartella a scelta in Esplora file e salvare lo screnshoot in quella posizione.
  • L’utilizzo della tastiera touch in una postura verticale su un dispositivo touch “2 in 1” ora supporta la modalità tastiera divisa.

Microsoft ha affermato che gli aggiornamenti più piccoli finiranno per essere inseriti nel “processo di manutenzione già esistente per Windows 10 e verranno consegnati ai clienti in questo modo tramite Windows Update”. Gli aggiornamenti a Windows Feature Experience Pack verranno forniti tramite quelli di Windows proprio come le build e gli aggiornamenti cumulativi.

Il nuovo approccio di Microsoft è un ottimo modo per introdurre aggiornamenti più coerenti per gli utenti di Windows 10. Microsoft di solito lancia due grandi aggiornamenti di Windows 10 all’anno, normalmente in primavera e in autunno. Aggiornamenti più rapidi manterranno Windows 10 fresco e continueranno a far evolvere il software durante tutto l’anno.

Inoltre, il prossimo anno potrebbe rivelarsi un anno fondamentale per Microsoft. Oltre al Windows Feature Experience Pack, voci di corridoio affermano che Windows 10 potrebbe aggiungere il supporto per le app Android diventando così il vero concorrente di Chrome OS.

Microsoft lancia il suo primo Windows Feature Experience Pack
Scrivi un commento

Rispondi al post

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Da non perdere

Torna su