Smartphone

Nokia 5.4, arriva in Italia il nuovo smartphone di fascia media

Il marchio Nokia è tornato con HMD in un mercato sempre più saturo di lanci specifici, ma il produttore continua a enfatizzare la presenza di una versione “pura” di Android per cercare di differenziarsi dalla massa di altri smartphone in commercio. Il marchio completa il suo catalogo di device 4G con il nuovo Nokia 5.4 che andrà a competere nella fascia media di mercato., ovvero quella sotto i 300 euro. Infatti, in Italia il nuovo Nokia 5.4 è proposto in Italia, nella versione base a 229 euro.

Il Nokia 5.4 riprende in qualche modo il testimone del Nokia 5.3 oltre la sua nomenclatura, mantenendo il design del posteriore con il modulo circolare per le fotocamere variando la finitura lucida con un motivo a strisce parallele. Ovviamente per l’inserimento della fotocamera frontale in questo caso vediamo un buco nello schermo, e la curiosa scommessa su un pulsante fisico per Google Assistant.

Quella fotocamera appare su uno schermo da 6,39 pollici con risoluzione HD+ , il che lo rende leggermente più piccola del Nokia 5.3 pur mantenendo la risoluzione. Stando così le cose, non ci aspettavamo che la sua frequenza di aggiornamento andasse oltre i 60 Hz standard. La dotazione base prevede 4 GB di RAM e 64 GB di spazio per lo storage, quest’ultimo espandibile tramite scheda microSD.

NFC, quattro fotocamere ma solo 4G

A livello di potenza, il Nokia 5.4 infine non integra un processore con un modem 5G come si vociferava prima del suo lancio. Rimane con lo Snapdragon 662, sebbene venga proposta anche  un’alternativa a 6 GB di RAM e 128 GB di spazio di archiviazione. La batteria rimane rispetto al suo predecessore è ora da 4.000 mAh con una ricarica rapida di 10W. Essendo un pannello IPS, il lettore di impronte digitali non è integrato nello schermo ma viene posizionato sul retro. Altre caratteristiche del Nokia 5.4 comprendono un chip NFC per abilitare eventualmente i pagamenti contactless e un sempre amato minijack da 3,5 mm. Inoltre, incorpora due microfoni e supporta Qualcomm aptX.

Per quanto riguarda le fotocamere, il modulo circolare nella parte posteriore comprende quattro lenti che lasciano il flash al centro. Spicca un sensore principale da 48 megapixel, abbinato a una fotocamera grandangolare con sensore da 5 megapixel e due sensori da 2 megapixel per la fotografia macro e l’analisi della profondità. Da sottolineare la firma Carl-Zeiss di tutte le ottiche.

Tra le modalità di scatto che include ci sono quella notturna, ritratto e la possibilità di applicare le proprie filigrane.  La fotocamera frontale si basa su un buon sensore da 16 megapixel.

Nokia 5.4, arriva in Italia il nuovo smartphone di fascia media
Scrivi un commento

Rispondi al post

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Da non perdere

Torna su